Prova delle funzioni renali – tratto …

Prova delle funzioni renali - tratto ...

Analisi di campioni di sangue e urina può essere essenziale per il valutazione della funzione renale (renale). I seguenti sono alcuni dei test di funzionalità renale di base.

azotemia (BUN) fornisce una misura approssimativa della velocità di filtrazione glomerulare, il tasso al quale il sangue viene filtrato nei reni. Urea è formata nel fegato come prodotto finale del metabolismo proteico e viene portata ai reni per l’escrezione. Quasi tutte le malattie renali causano l’escrezione di urea inadeguata, elevando i livelli di BUN nel sangue. (Altre cause di livelli elevati di BUN comprendono sanguinamento gastrointestinale e trattamento steroideo.) Può essere fatto per determinare la quantità di azoto ureico nel sangue.

tasso di clearance della creatinina determina l’efficienza dei reni sono per la pulizia della creatinina nel sangue e serve come una stima della funzione renale. Per test di funzionalità renale, urina e di siero livelli di creatinina sono misurati, così come il volume di urina escreto nel corso di un periodo di 24 ore. Il tasso di clearance della creatinina viene quindi calcolata ed espressa come volume di sangue, in millilitri, che possono essere tolti creatinina in 1 minuto. Un valore basso della clearance della creatinina indica la funzione renale anormale. Esso richiede sia urina e campione di sangue.

Scopo dei test di funzionalità renale

  • Per valutare la funzione renale e aiuto nella diagnosi della malattia renale.
  • Per monitorare la progressione dell’insufficienza renale.
  • Il rapporto BUN-creatinina può essere di aiuto nella valutazione dello stato di idratazione di una persona.

Chi la compie

  • Un medico, un infermiere o un tecnico di laboratorio trae il campione di sangue

Le preoccupazioni speciali

  • Una dieta ricca di carni può causare aumento transitorio della creatinina sierica e la clearance della creatinina.
  • Una dieta ricca di proteine ​​o disidratazione eleva i livelli di BUN.
  • L’esercizio fisico può aumentare la clearance della creatinina.
  • Alcuni farmaci possono influenzare i livelli di azotemia, creatinina sierica e la clearance della creatinina.

Prima che i test di funzionalità renale

  • Assicuratevi di informare il medico di tutti i farmaci, erbe o integratori che sta assumendo. Si può essere consigliato di interrompere alcuni di questi agenti prima della prova.
  • Non mangiare una quantità eccessiva di carne prima della prova clearance della creatinina, ed evitare intensa attività fisica durante il periodo di raccolta delle urine per questo test.

Che si verificano

  • Un campione di sangue viene prelevato da una vena, solitamente nel braccio, e inviato ad un laboratorio per l’analisi.
  • Per eseguire il test della clearance della creatinina, campioni di urina cronometrate sono raccolti in un apposito contenitore nel corso di un periodo di 24 ore.

Rischi e complicanze

Dopo i test di funzionalità renale

  • Si può lasciare l’impianto di prova.
  • Riprendere la vostra dieta normale e tutti i farmaci trattenuti prima della prova, secondo le istruzioni del medico.
  • Il sangue può raccogliere e coagulare sotto la pelle (ematoma) presso il sito di puntura; questo è innocuo e risolverà da solo. Per un grande ematoma che provoca gonfiore e disagio, applicare ghiaccio inizialmente; dopo 24 ore, utilizzare caldi, impacchi umidi per aiutare a sciogliere il sangue coagulato.

risultati

  • I suoi campioni di sangue e urine vengono inviati a un laboratorio di analisi. Un medico esaminerà i risultati dei test per le prove di malattie renali o altre anomalie.
  • Gli esami del sangue e delle urine sono di solito il primo passo nella valutazione dei potenziali disturbi renali. Risultati anormali spesso richiedono ulteriore esami di imaging. ad esempio una ecografia renale o scansione nucleari, per valutare la struttura e la funzione renale.
  • Se un’anomalia viene trovato e il medico può fare una diagnosi definitiva, un trattamento adeguato avrà inizio.

La Guida del consumatore Johns Hopkins a test medici

Simeone Margolis, M.D. Ph.D. Redattore medico

Recensione pubblicazione da: la Redazione a Healthcommunities.com

Related posts