Manuale Chirurgia Pediatrica per …

Manuale Chirurgia Pediatrica per ...

I. INTRODUZIONE

A. neonatale fisiologici Caratteristiche

metabolismo 1. Acqua

2. Concetti fluidi ed elettroliti

energia cellulare mediata trasporto attivo di elettroliti lungo membrane è il meccanismo più importante per raggiungere e mantenere volume normale e la composizione dei compartimenti fluidi. I neonati possono mantenere sodio, ma non possono espellere sodio eccessivo. Elettroliti esigenze della piena termine neonati sono: Sodio 2-3 meq / kg / giorno, potassio 1-2 meq / kg / giorno, cloruro di 3-5 meq / kg / giorno a una velocità di fluido di 100cc / kg / 24 ore per i primi 10 kg di peso. Come regola generale, i requisiti giornaliero di liquidi possono essere approssimate troppo:

prematuri 120-150cc / kg / 24 ore

neonati (termine) 100cc / kg / 24 ore

I neonati gt; 10kg 1000cc + 50cc / kg / 24 ore.

particolare necessità dei neonati prematuri terapia fluida sono: approccio conservativo, in considerazione variazioni del peso corporeo, l’equilibrio di sodio e ECF tonicità. Esse sono suscettibili di sia la perdita di sodio e sodio e il volume sovraccarico. La terapia per via endovenosa ad alta può portare a PDA brevetto, displasia broncopolmonare, enterocolite e l’emorragia intraventricolare. Alterata capacità di espellere un carico di sodio che può essere amplificare lo stress chirurgico (ritenzione renale progressiva di sodio). Le stime del fabbisogno giornaliero di liquidi dovrebbero prendere in considerazione:

(1) perdite di acqua urinaria,

(2) le perdite gastrointestinali,

(3) le perdite di acqua insensibili, e

(4) perdite chirurgiche (fognature).

Volumi di sangue stime di aiuto durante la perdita di sangue chirurgiche sono:

prematura 85-100 cc / kg,

termine 85 cc / kg,

e infantile 70-80 cc / kg.

B. Le variazioni nei neonati individuali

1. Tipi di neonati I neonati

a) La piena termine, infantile full-size con età gestazionale di 38 settimane e un peso corporeo superiore a 2500 grammi (Taga) – hanno ricevuto una nutrizione adeguata intrauterina, superato tutte le attività del feto e le loro funzioni fisiologiche sono prevedibili.

b) Il neonato pretermine con età gestazionale di sotto di 38 settimane ed un peso alla nascita appropriato per quell’età (PreTAGA);

c) Il bambino piccolo-per-gestazionale-età (SGA) con un’età gestazionale più di 38 settimane e un peso corporeo sotto i 2500 grams- ha subito un ritardo di crescita in utero.

d) Una combinazione di (b) e (c), cioè pretermine che è anche piccoli per l’età gestazionale.

2. Le difese metaboliche e Host

3- risposta chirurgica di neonati

II. COLLO LESIONI

A. cervicale linfoadenopatia

B. congenita Torcicollo

C. tireoglosso Duct cisti

Tireoglosso cisti condotto (PMS) è il collo congenita anteriore linea mediana di massa più comuni di solito (2/3 dei casi) presentare prima della seconda decade di vita. I sintomi compaiono ad un’età media di quattro con l’improvvisa comparsa di una massa cistica presso l’angolo del livello del collo che si muove con protrusione della lingua e la deglutizione. I maschi sono più comunemente colpiti rispetto alle femmine. TDC è un’anomalia embrionale derivante dal residuo epiteliale sinistra dopo la discesa della tiroide in via di sviluppo dal cieco forame. Il rivestimento è cubico, colonnare o dell’epitelio pseudostratificato. TDC è associato a disagio, infezione e una leggera probabilità di malignità. Un requisito legale di protezione è quello di documentare che la massa non è ectopica della ghiandola tiroidea. La diagnosi è fisico. Ecografie mostrerà una cisti tra 0,4 e 4 cm di diametro, con aspetto ecografico variabile e nessuna correlazione con i risultati patologici di infezione o infiammazione. Una volta infettato escissione chirurgica è più difficile e recidiva aumenterà. Gestione è un’operazione di Sistrunk: Asportazione di cisti con resezione del dotto insieme con la porzione centrale del ioide (minimo dovrebbe essere rimosso 10-15 mm di ioide) e qualche muscolo che circonda le ductules prossimali (la lunghezza del singolo condotto sopra la osso ioide si diffonde in molte ductuli in quanto avvicina il cieco forame). dissezione estesa può causare faringodinia. La più grande opportunità per la cura è un intervento chirurgico alla presentazione iniziale non infiammata. escissione inadeguata è un fattore di rischio per l’ulteriore recidiva.

D. branchiale leporino fistole

E. cistico

III. PROBLEMI ostruttiva

Approccio logico per NEONATALE ostruzione intestinale
Di: Jordan J. Weitzman, MD
Los Angeles, California, Stati Uniti d’America

Segni e sintomi
1. vomito biliare è sempre anormale.
2. distensione addominale (scafoide addome possibile).
3. ritardata, scarso o nessun passaggio di meconio.
4. Polidramnios in madre.
5. sindrome di Down
Storia 6. Famiglia
un. La malattia di Hirschsprung
b. madre diabetica
c. digiunale atresia

Work-up (approccio logico)
1. Mentre il bambino è in fase di studio, si deve tener presente che il problema può essere "non chirurgico".
un. Sepsi del neonato con ileo associata è la più importante causa di non chirurgica vomito biliare e distensione addominale.
b. lesioni intracraniche
io. idrocefalia
ii. emorragia subdurale
c. Malattia renale associata con uremia.
io. agenesia renale
ii. malattia policistica
iii. Altre anomalie del tratto urinario, che possono essere associati con grave idronefrosi.

3. Contrasto clistere sarà differenziare i vari tipi di bassa ostruzione intestinale.
un. Microcolon – completa ostruzione del piccolo intestino.
b. spina sindrome di meconio – colon prossimale dilatata a una massa intraluminale.
c. La malattia di Hirschsprung – anche se può sembrare diagnostica, non sono affidabili nel neonato.
d. Piccolo sindrome del colon sinistro – colon dilatato alla flessura splenica, allora diventa stretta.

4. superiore G.I. serie – la procedura di scelta nella diagnosi malrotazione dell’intestino. In passato un clistere di contrasto è stato pensato per essere il test diagnostico di scelta nei casi di malrotazione ma il cieco e colon ascendente può essere in posizione normale in un infante o un bambino con malrotazione dell’intestino.

A. esofagea atresia

B. gastro-duodenali Anomalie

B.1 gastrico Anomalie

B.2 Stenosi pilorica

È un’anomalia della muscolatura del piloro (ipertrofia) che causa ostruzione gastrica nella prima infanzia. L’incidenza è di 3 per 1000 nati vivi. L’eziologia non è nota, ma pylorospasm alle proteine ​​formula causa un’ipertrofia lavoro del muscolo. caratteristiche diagnostiche sono: non bilious proiettile vomito classicamente 3-6 settimane di età, muscolare pilorica palpabile "oliva", Gli studi di contrasto non sono necessari quando il muscolo pilorica è palpato, larghezza allargata e la lunghezza in ecografia. Il trattamento consiste nella correzione di alcalosi ipocloremica e stato di disidratazione e l’esecuzione di un Fredet-Ramstedt modificato pyloromyotomy. gestione post-operatorio costituito da: 50% avrà uno a diversi episodi di vomito, di solito può alimentare e tornare a casa in 24-36 ore, i feed prima messa in 8-12 ore dopo l’intervento chirurgico.

B.3 duodenali Malformazioni

C. Malrotazione e Volvolo

La rotazione e la normale fissazione del tratto intestinale avviene entro i primi tre mesi di vita del feto. Nelle prime fasi quando il tratto intestinale è riconoscibile come un tubo continuo, lo stomaco, dell’intestino tenue e del colon costituiscono un singolo tubo con il suo sangue derivante posteriormente. La porzione midgut di questo tubo, dalla seconda porzione del duodeno al colon metà trasversale allunga e migra fuori in una estensione dell’addome, che sta alla base del cordone ombelicale. Ecco questo ciclo di intestinale subisce una torsione in senso antiorario di 270 gradi al suo collo. Nel centro del ciclo torto trovano i vasi sanguigni che diventeranno l’arteria mesenterica superiore e vena. Dopo la rotazione, l’intestino tenue ritira abbastanza rapidamente nella cavità addominale, con duodeno e nel digiuno prossimale andando prima. Durante questo processo la giunzione duodenojejunal va sotto ea sinistra della base dei vasi mesenterici superiori. Ciò lascia l’intestino superiore, inclusi stomaco e del duodeno, circonda i vasi mesenterici superiori a ferro di cavallo con la sua apertura sul lato sinistro dell’embrione. L’intestino tenue segue poi nell’addome, e il ritiro della metà destra del colon avviene modo che si trova a fianco. Nel passaggio successivo, il cieco e il colon destro cominciano a viaggiare attraverso la parte superiore dei vasi mesenterica superiore e poi verso il quadrante inferiore destro. I due punti si trova ora drappeggiato nella parte superiore dei vasi mesenterica superiore, di nuovo a ferro di cavallo, con la sua apertura collocato inferiormente. Il ciclo duodenojejunal si dice per fissare alla parete addominale posteriore subito dopo il suo turno, mentre gli allegati mesenteriche di tutto il colon e del piccolo intestino rimanente gradualmente aderire dopo il loro arrivo nelle loro posizioni normali. In malrotazione del colon destro in grado di creare gli allegati peritoneali che includono e ostacolare la terza porzione del duodeno (bande di Ladd).
Le caratteristiche diagnostiche sono: vomito biliare (il vomito mortale), distensione addominale e acidosi metabolica. Un UGIS è più affidabile clisma opaco, molti pazienti presenti nel primo mese di vita (neonatale), ma può presentare in qualsiasi momento.
Il trattamento è immediata operatività; volvolo spesso significa strangolamento. Ha bisogno di sostituzione di liquidi ed elettroliti. Procedura di Ladd composto da: ridurre volvolo con una rotazione in senso antiorario, posto piccolo intestino in addome a destra, le bande di Ladd lisato, luogo crasso in addome a sinistra, fare una appendicectomia. Nei casi di intestino non vitali discutibile è necessaria una seconda procedura sguardo.

D. intestinale atresie

Riferimenti:
1. Boley SJ: un nuovo approccio alla aganglionosis totale del colon. Surg Gynecol Obstet 159: 481-484, 1984
2. Cass DT, Myers N: Totale aganglionosis colon: 30 anni di esperienza. Pediatr Surg Int 2: 68-75, 1987
3. Fekete CN, Ricour C, Martelli H: Total aganglionosis colon (con o senza coinvolgimento ileale): Una rassegna di 27 casi. J Pediatr Surg 21: 251-254, 1986
4. Festen C: Totale aganglionosis colon: un problema diagnostico. Z Kinderchir 27: 330-337, 1979
5. Festen C, Severijner R, v.d. Staak F: Totale aganglionosis colon: trattamento e follow-up. Z Kinderchir 44: 153-155, 1989
6. Heath AL, Spitz L, Milla PJ: La funzione di assorbimento del colon dell’intestino aganglionoic: Le procedure Duhamel e Martin razionale? J Pediatr Surg 20: 34-36, 1985
7. Ikeada K, Goto S: Total aganglionosis colon con o senza il coinvolgimento piccolo intestino: L’analisi di 137 pazienti. J Pediatr Surg 21: 319-322, 1986
8. Kimura K, Nishijima E, Muraji T: Un nuovo approccio chirurgico alla vasta aganglionosis. J Pediatr Surg 16: 840-843, 1981
9. Kimura K, Nishijima E, Muraji T: vasto aganglionosis: Ulteriori esperienze con i colon procedura di patch trapianto e risultati a lungo termine. J Pediatr Surg 23: 52-56, 1988
10. Kurer MH, Lawson JON, Pambakian H: biopsia di aspirazione nella malattia di Hirschsprung. Arch Dis Child 61: 83-84, 1986
11.Lally KP, Chwals WJ, Weitzman JJ: malattia di Hirschsprung: Una possibile causa del fallimento anastomosi dopo riparazione di atresia intestinale. J Pediatr Surg 27: 469-470, 1992
12. Lister J, Tam PKH: malattia di Hirschsprung. In: La chirurgia neonatale, ed. Lister J, Irving IM, Burrterworth, Londra, p.523-546 1990
13. Louw JH: Total aganglionosis colon. Can J Surg 21: 397-405, 1971
14.Martin L: Trattamento chirurgico della malattia di Hirschsprung che coinvolgono l’intestino tenue. Arch Surg 97: 183-189, 1968
15.Ratta BS, Kiely EM, Spitz L: Miglioramenti nella gestione di aganglionosis colica totale. Pediatr Surg Int 5: 30-36, 1990
16. Sacher P, Hirsig J, Gresser J et al: L’importanza della sostituzione di sodio per via orale nei pazienti ileostomia. Progr Pediatr Surg 24: 226-231, 1989
17. Swenson O, Sherman JO, Fisher JH: La diagnosi di megacolon congenito: un’analisi di 501 pazienti. J Pediatr Surg 7: 587-594, 1973
18. Stringer MD, Brereton RJ, Drake DP: ileo da meconio a causa di vasta aganglionosis intestinale. J Pediatr Surg 29: 501-503, 1994

Riferimenti
1- Chen CJ: Il trattamento di ano imperforato: esperienza con 108 pazienti. J Pediatr Surg 34 (11): 1728-1732, 1999.
2- Landau D, Mordechai J, M Karplus, Carmi R: Inheritance di familiari congenite isolato malformazioni anorettali: case report e revisione. Am J Med Genetics 71: 280-282, 1997.
3- Rintala RJ, Lindahl HG, Räsänen M: Fare i bambini con malformazioni riparati bassi anorettali hanno funzione intestinale normale? J Pediatr Surg 32 (6): 823-826, 1997.
4- Peñun A: malformazioni anorettali. Semin Pediatr Surg 4 (1): 35-47, 1995
5- Peñun A: Gestione di malformazioni ano-rettali durante il periodo neonatale. Mondo J Surg 17 (3): 385-92, 1993
6- Peñun A: posteriore approccio sagittale per la correzione di malformazioni anorettali. Adv Surg 19: 69-100, 1986
7- Peñun A: chirurgico trattamento di alta ano imperforato. Mondiale J Surg 9 (2): 236-43, 1985
8- deVries PA, Peñun A: posteriore anorectoplasty sagittale. J Pediatr Surg 17 (5): 638-43, 1982

H. Duplicazioni

Duplicazioni del tratto gastrointestinale sono considerati non comuni anomalie congenite di solito diagnosticata o inaspettatamente incontrati durante l’intervento nel corso dei primi due anni di vita. L’intestino duplicato può verificarsi in qualsiasi parte del tratto GI, è attaccato al confine mesenterica dell’intestino nativo, condivide un muro comune e la fornitura di sangue, rivestita di muscolo liscio, e il rivestimento epiteliale è la mucosa gastrointestinale. Può contenere gastrica ectopica o tessuto pancreatico. La maggior parte sono sacculare, altro tubolare. Le teorie sulla loro origine (Split sindrome notochord, gemellaggio, difettosa solido stadi ricanalizzazione) non spiegano tutti i casi di intestino duplicato. Tre quarto si trovano nell’addome (più comunemente l’ileo e digiuno), 20% nel torace, il resto toraco-addominale o cervicale. I sintomi variano a seconda delle dimensioni e la posizione della duplicazione. Le manifestazioni cliniche possono variare da ostruzione intestinale, dolori addominali, sanguinamento gastrointestinale, ulcerazione, o la compressione del mediastino. L’ecografia conferma la natura cistica della lesione (muscolare segno cerchio) e TC il rapporto con le strutture circostanti. Gestione costituiti da escissione chirurgica evitare la massiccia perdita di intestinale normale e la rimozione di tutti i sospetti intestinale di ospitare ectopica mucosa gastrica.

Ultimo aggiornamento: settembre 1996

K.Chronic pseudo-ostruzione intestinale

L.Bezoars

M. neuronale intestinale displasia

IV. ERNIE E difetti della parete ADBOMINAL

A. diaframmatica ernie

A.1 congenita ernia diaframmatica (Bochdalek)

A.2 Morgagni ernie

In primo luogo descritto nel 1769, Morgagni ernie (MH) sono rare congenite difetti diaframmatica vicino al
mediana anteriore tra l’origine costiera e sternale del diaframma. Essi si verificano in retrosternally
linea mediana o più comunemente su entrambi i lati (parasternale) della giunzione del setto embryologic
trasverso e la parete toracica (vedi figura) che rappresenta meno del 2% di tutti i difetti diaframmatica.
Quasi sempre asintomatica, tipicamente presenti nei bambini più grandi o adulti con il minimo gastrointestinale
sintomi o constatazione incidentale durante la radiografia del torace di routine (livelli di massa o aria-liquido). I neonati
possono sviluppare sintomi respiratori (tachipnea, dispnea e cianosi) con angoscia. Cardiaco
stato segnalato tamponamento a causa protrusione nella cavità pericardica. Il difetto MH contiene un
sac, con il fegato, piccolo / grande intestino come contenuto. le condizioni associate sono: difetti cardiaci, la trisomia 21,
onfalocele, e pentalogia Cantrells ‘. Stati Uniti e CT-Scan in grado di dimostrare il difetto. La gestione è
operatorio. approccio sottocostale Trans-addominale è preferito con la riduzione del difetto e sutura
il diaframma di superficie inferiore dello sterno e posteriore guaina del muscolo retto. Grandi difetti con frenico
spostamento del nervo potrebbe essere necessario un approccio toracico. I risultati dopo l’intervento chirurgico si basano su condizioni associate.

A.3 esofagea ernie

Procesus vaginalis RESTI

B.1 ernia inguinale

C. ritenuti Testicolo

Riferimenti:
1-Skandalakis JE, Grigio SW (a cura di): Embriologia per i chirurghi: la base embriologica per il trattamento di anomalie congenite – 2 ° edizione. Williams & Wilkins, Baltimore, pp. 563-67, 1994
2- Skinner MA, Grosfeld JL: inguinale e ombelicale riparazione di ernia nei neonati e nei bambini. Surg Cliniche del Nord Am 73 (3): 439-49, 1993
3- Raffensperger JG (a cura di): Pediatric Surgery di Swenson – 5 ° edizione. Appleton & Lange, Norwalk, Connecticut, pp.195, 1990
4- Moore KL: L’essere umano in via di sviluppo – 4 ° edizione. Philadelphia, WB Saunders, pp. 231-34, 279-81, 1988
5-Woods GE: osservazioni sulle ernie ombelicali nei neonati. Arch Dis Child 28: 450-62, 1953
6- Evans AG: L’incidenza comparativa delle ernie ombelicali nei neonati colorati e bianchi. J Natl Med Assoc 33: 158-60, 1944

Gastroschisi è una eviscerazione congenita di parte del contenuto addominale attraverso una anteriore
difetto della parete addominale trovato alla destra dell’ombelico. L’intestino è sporgente scorcio, arruffati,
ispessita e coperto con una buccia. In pochi bambini (4-23%), una atresia intestinale (IA) più
complica la patologia. IA complicando gastroschisi può essere singola o multipla e può comportare la
piccolo o grande intestino. L’IA potrebbe essere il risultato di pressione sull’intestino dal bordo del difetto
(Effetto pizzicando) o di un incidente vascolare intrauterina. Raramente, l’orifizio può essere estremamente stretto
che porta alla cancrena o completa atresia midgut. In entrambi i casi la morbilità e la mortalità del bambino è
duplicato con la presenza di una VI. Gestione rimane controverso. Alternative dipendono dal
Tipo chiusura del difetto addominale e la gravità delle viscere interessato. Con fasciale primaria
chiusura e intestino bell’aspetto anastomosi primaria è giustificata. Il posizionamento di un silo chiamate per ritardata
resezione esegue una seconda operazione sguardo in una fase successiva per salvare lunghezza intestinale. Angry cercando
intestino dilatato richiede diversione prossimale, ma più alto è il enterostomia maggiore i problemi
di perdite di liquidi, squilibri elettrolitici, escoriazioni della pelle, la sepsi e la malnutrizione. Chiusura del difetto
e la resezione con anastomosi da due a quattro settimane più tardi porta buoni risultati. Il successo o il fallimento è
correlate alla lunghezza di intestino superiore al metodo specifico usato rimanente.

V. sanguinamento gastrointestinale

A. superiore GI sanguinamento (neonato)

B. inferiore GI sanguinamento (neonato)
Ricominciare con un test di Apt, se positivo il suo sangue materno rondine, se negativo fare un PT, PTT. Se il profilo di coagulazione è anormale dare Vit K per il disturbo ematologico del neonato. Se è normale fare un esame rettale. Una fessura potrebbe essere la causa, se negativo quindi prendere in considerazione sia malrotazione o enterocolite necrotizzante.

C. superiore emorragia gastrointestinale (bambini più grandi)

D. vecchio emorragia gastrointestinale (bambino di età superiore)

Diverticolo di Meckel D.2

D.3 Juvenile polipi

VI. Al pancreas e disturbi biliari

A. pancreatite

B. atresia biliare

C. coledoco cisti

cisti del coledoco è un raro dilatazione del dotto biliare comune, frequente nei pazienti orientali (Giappone), dove gt; 60% dei pazienti ha meno di 10 anni. L’eziologia è legato a un anomalo incrocio pancreatico-biliare (teoria canale comune) che causa il reflusso di enzimi pancreatici nel dotto biliare comune (tripsina e amilasi). I sintomi sono: dolore addominale, ittero ostruttivo, una massa addominale palpabile, colangite, e pancreatite. I bambini sviluppano ittero più frequentemente, causando problemi diagnostici con atresia biliare. I bambini più grandi possono mostrare il dolore addominale e la massa. L’ittero è meno grave e intermittente. La diagnosi viene confermata con ultrasuoni e corroborato con un HIDA (o DISIDA) Scan. cisti del coledoco sono classificati a seconda della morfologia e localizzazione. La gestione è chirurgica e consiste di cisti escissione e Roux-en-Y ricostruzione epatico-digiunostomia. sanzioni ritenzione Cisti a pagamento sono: stenosi, colangite, la formazione di calcoli, pancreatite, cirrosi biliare, e malignità. è consigliato a lungo termine di follow-up dopo l’intervento chirurgico.

D. colelitiasi

E. idiopatica perforazione di dotti biliari

A. tumore di Wilms & Genetica

B. Neuroblastoma & Genetica

C. rabdomiosarcoma & Genetica

D. epatici Tumori: epatoblastoma

Epatoblastoma (HB) è la neoplasia maligna più comune primario del fegato nei bambini per lo più
visto nei maschi meno di quattro anno di età. Work-up diagnostico (US, scintigrafia, CT-Scan) obiettivo è
prevedere resecabilità e l’estensione del tumore. laparotomia diagnostica deciderà resecabilità. marcatori
associata a questo tumore sono: alfa-fetoproteina e gamma-glutamiltransferasi II. Solo probabilità affidabili
di cura è l’asportazione chirurgica, anche se la metà sono inoperabile a dx. I tumori non operabili possono essere gestiti
con preop chemotx. Svantaggi di preop chemotx sono: malattia progressiva, aumenta la morbilità,
complicazioni post-op, e la tossicità. I vantaggi sono: riduzione delle dimensioni del tumore, sotto copertura di tre quarti dei casi
in resecabili, anche se in misura di intervento chirurgico non diminuisce. necrosi tumorale è più estesa in PT.
ricevere chemotx preop. Osteoide presente nei tumori dopo chemotx può rappresentare una capacità intrinseca di
il tumore a maturare e differenziare. tumori diploidi sul flusso del DNA mostrano citometria a una prognosi migliore.

E. Sacrococcygeal Teratoma

Linfoma di H. Burkitt

linfoma di Burkitt (BL) è un tumore altamente maligno prima descritto durante la fine degli anni ’50 nei bambini africani (mascella), endemica in natura, e composti da cellule linfo-reticolare indifferenziate che possiedono aspetto uniforme. La varietà americano BL non è endemica, attacca soprattutto i bambini tra i 8-12 anni di età, in prevalenza (gt; 75%) con malattia addominale come la massa inspiegabile, dolore, o di intussuscezione. La regione della testa e del collo segue. Il tumore può apparire come una localizzata, diffusa (multifocale, non resecabile) o di massa addominale metastatico (midollo osseo e del sistema nervoso centrale). E ‘considerato il più veloce del tumore che cresce negli esseri umani con un tempo di raddoppio intorno 12-24 ore. La chemioterapia è il principale modalità di trattamento grazie alla sua efficacia nelle cellule in rapida proliferazione. Il ruolo della chirurgia è quello di stabilire la diagnosi (tramite biopsia aperta), in scena il tumore, rimuovere la malattia localizzata, alleviare l’ostruzione intestinale e fornire l’accesso vascolare. Complete resection whenever possible offers the patient improved survival. È più facilmente realizzato in pazienti con coinvolgimento intestinale localizzato operato in caso di emergenza a causa di sintomi addominali acuti. L’unico fattore predittivo di sopravvivenza libera da eventi è l’estensione della malattia addominale al momento della diagnosi. Debulking procedure (citoriduttivi) aumenta la morbilità e ritardi l’inizio della chemioterapia peggioramento della prognosi. Extensive tumors should be managed with minimal procedure and immediate chemotherapy (a/o radiotherapy). Il midollo osseo e il coinvolgimento del sistema nervoso centrale sono inquietanti segni prognostici.

VIII. CONSIDERAZIONI GINECOLOGICA

A. labiale aderenze nei neonati

C. della mammella

IX. PRENATALE Malformazioni congenite

Chirurgia A. fetale

la sopravvivenza poveri con neuroblastomi, ernia diaframmatica e enterocolite necrotizzante richiede sforzi durante i prossimi anni per ridurre i tassi di mortalità. Queste aree richiedono approfondite indagini da eziologia, caratteristiche uniche e una migliore gestione. Alcune lesioni come l’idrocefalo, idroureteronefrosi e ernia diaframmatica possono trarre beneficio dalla correzione intrauterina.

B. fetale ostruzione intestinale

C. prenatale CCAM

X. LAPAROSCOPIA PEDIATRICO

A. Fisiologia del Pneumotperitoneum

B. colecistectomia laparoscopica

    C. appendicectomia laparoscopica

    D. La laparoscopia per le testicolo ritenuto

    E. Inguine Laparoscopia

    Il problema di esplorazione controlaterale nel paziente pediatrico ernia inguinale è stato oggetto di accesi dibattiti. I fautori di routine di esplorazione controlaterale citano l’alta percentuale di controlaterale ernia un / o potenziale ernia trovato alla esplorazione, evitare il costo di un altro ricovero in ospedale, traumi psicologici e ansia per il bambino ei genitori su una seconda operazione, e il rischio aggiunto di anestesia di una seconda procedura. La maggior parte dei chirurghi pediatria abitualmente esplorare il lato controlaterale. Essi non sono d’accordo nel opinioni su esplorazione a seconda del sito primario di ernia inguinale, l’età, il sesso e l’uso di herniography o qualche tecnica intra-operatoria per controllare il lato controlaterale.
    Recentemente l’uso di dell’inguine laparoscopia permette la visualizzazione del lato controlaterale. La tecnica consiste apertura del sacco erniario, introducendo una porta riutilizzabile 5,5 mm, che stabilisce un pneumoperitoneo, e visualizzazione con un angolo laparoscopio dell’anello inguinale interno controlaterale decidere l’esistenza di un’ernia, che viene riparato, se presente. Non richiede un’incisione supplementare, evita il rischio dei vasi deferenti lesioni nei ragazzi, è rapido, sicuro e affidabile per valutare l’inguine opposta nel paziente pediatrico con ernia unilateralinguinal. I bambini di meno di due anni di età hanno una maggiore resa dei risultati controlaterale positivi.

    F. laparoscopica splenectomia

    splenectomia laparoscopica è un altro procedure di video-endoscopica sicure e tecnicamente fattibile nei bambini. Le indicazioni sono di solito i disturbi ematologici come la porpora trombocitopenica idiopatica, sferocitosi, e messa in scena di Hodgkin. Technical considerations of the procedure are based on anatomical facts such as the variability in the splenic blood supply, the ligaments anchoring the organ and the size of the diseased spleen. Generally the avascular splenophrenic and colic ligaments are cauterized, the short gastric and hilar vessels are individually ligated with metallic clips or gastrointestinal staplers, and the spleen is placed in a plastic bag, fracture or morzelized until it is removed through the navel.
    Confrontando la procedura laparoscopica con la splenectomia convenzionale, i vantaggi sono: una migliore esposizione, diminuzione del dolore, miglioramento della funzione polmonare, il ricovero in ospedale abbreviato, più rapido ritorno alle normali attività ed eccellente aspetto estetico. Disadvantages are longer operating time, higher costs and the need to open 5-20% of cases due to technical uncontrolled hemorrhage, such as bleeding from the splenic artery.

    G. laparoscopica Fundoplication

    Fundoplication per la gestione del reflusso gastroesofageo sintomatica (GER) è un’altra procedura che si è evoluto recentemente approfittando della tecnica mini-invasiva. Indicazioni per l’esecuzione o la fundoplicatio aperto o laparoscopica è lo stesso, vale a dire: stenosi esofagea in pericolo di vita GER (asma, magie cianotiche), sindromi aspirazione cronica, vomito cronico con difetto di crescita, e reflusso indotta. Studi di confronto aperto rispetto alla tecnica laparoscopica in età pediatrica hanno trovato una ridotta ospedale media e degenza postoperatoria con laparoscopia. La procedura di lap sembra simile ai tassi di efficacia e di complicazione per quanto riguarda aperti. I costi non sono eccessivi, essi sono ancora più basso se prendiamo in considerazione la durata più breve del soggiorno. Basso tasso di aderenze, polmonari e complicanze della ferita sono un altro vantaggio della tecnica lap suggerito. Gastrostomia percutanea laparoscopica può essere eseguita in concomitanza per quei bambini neurologicamente impedito riferimento con problemi di alimentazione e GER.
    Se fare un completo (Nissen) o parziale (parrucchino, Thal, o Boix-Ochoa) involucro si basa sull’esperienza del chirurgo con la procedura aperta. He should continue to do whatever procedure he used to perform using open surgery. Long-terms results of complications or recurrence of GER after laparoscopic fundoplication are still pending publication.

    XI. LETTURA CONSIGLIATA

    A. Letture specifici

    2- Coran AG: Accesso vascolare e terapia di infusione. Seminari in Chirurgia Pediatrica 1 (3): 173-241, 1992

    3- Altman RP: fegato e vie biliari Malattie. Seminars in Pediatric Surgery 1(2):97-171, 1992

    4- Gans SL, Grosfeld JL: Concetti attuali di Oncologia Pediatrica. Seminari in Chirurgia Pediatrica 2 (1): 1-82, 1993

    5- Lugo-Vicente HL: Colangiopatícome Infantiles. En: José Ma. Valoria Villamartín, editore. Cirugíun Pediátrica. Madrid: Diaz de Santos, 1994; pags. 210-220

    B. Reading Generale

    1- Welch KJ, Randolph JG, Ravitch MM, O’Neill JA, Rowe MI: Chirurgia Pediatrica. 4 ° edizione. Chicago. Anno Book Publishers mediche. 1986

    2- Ashcraft KW, Holder TM: Chirurgia Pediatrica. 2 ° edizione. Philadelphia. W.B. Saunders Co. 1993

    3- Grosfeld JL: Problemi comuni in chirurgia pediatrica. 1a edizione. St. Louis. Mosby Year Book. 1991

    4- Ashcraft KW, Holder TM: Pediatric Surgery esofagea. 1a edizione. Orlando. Grune & Stratton, Inc. 1986

    5- I semi JW, Azizkhan RG: Malformazioni congenite: prenatale diagnosi, perinatale di gestione e consulenza. 1a edizione. Maryland. Aspen Publishers, Inc. 1990

    6- Puri P (a cura di): congenita ernia diaframmatica. Mod probl Paediatr. Basilea, Karger, Vol 24, 1989

    Related posts

    • Chirurgia Pediatrica Idrocele, chirurgia costo idrocele.

      Idrocele è una raccolta di liquido nello scroto, una condizione che si verifica in circa il 3% dei ragazzi appena nati. Idrocele può scomparire da sola, ma se non lo fa, o peggiora, chirurgico …

    • Pediatric gastrointestinali Neoplasie …

      Panoramica gastrointestinale primaria (GI) neoplasie nei bambini sono entità rare. [1] Nel 1960, l’incidenza di neoplasie GI derivanti dalla intestino è stato stimato a meno dell’1% del pediatrica …

    • Chirurgia tumore spinale, intervento chirurgico di rimozione del tumore spinale.

      chirurgia spinale tumore richiede una quantità significativa di precisione. Mentre tumori che sono in prossimità del midollo spinale possono spesso essere rimossi, un chirurgo deve prestare attenzione a non danneggiare …

    • Chirurgia ambulatoriale Centro di Hilton …

      Di seguito è riportato un elenco delle procedure comunemente eseguite presso il Centro di Chirurgia Ambulatoriale di Hilton Head. Questo è un breve elenco per una rapida consultazione. Si prega di chiamare il Centro di Chirurgia Ambulatoriale …

    • Tempo di recupero per la chirurgia ernia …

      Tipo di tempo ernia recupero dopo chirurgia dell’ernia dipende in parte dal tipo di ernia in riparazione. ernia iatale si verificano quando la parte superiore dello stomaco sporge sopra il diaframma, …

    • ernia chirurgia a cielo aperto – Una guida …

      Questa è una forma comune di chirurgia per la riparazione di ernia. chirurgia mininvasiva (laparoscopica) è diventato sempre più popolare, ma chirurgia a cielo aperto viene ancora eseguita, e spesso su grandi ernie. ernia Pre …