Malattie trasmesse sessualmente…

Sifilide: una piaga sessuale con una lunga storia

Malattie trasmesse sessualmente

Conoscenza infettiva

Al Capone, uno dei gangster più famosi di tutti i tempi, contrasse la sifilide intorno al 1927. Dopo essere stato imprigionato sull’isola di Alcatraz, la sifilide di Capone era molto avanzata ed è stato ridotto a un idiota balbettante, nonostante il trattamento da medici della prigione.

Per secoli, la sifilide è rimasta una componente importante del paesaggio malattie infettive in Europa, Asia e Africa. Gli Stati Uniti è stato estraneo alla malattia, che molto probabilmente è arrivato con gli esploratori XV e XVI secolo. Il tasso di sifilide ha raggiunto il picco negli Stati Uniti nel 1947 a 106.000 casi, ma è stato drasticamente ridotto dopo l’introduzione diffusa di antibiotici.

La causa

Conoscenza infettiva

Treponema pallidum è il batterio che causa la sifilide. Sifilide può spostare tutto il corpo, danneggiando molti organi nel tempo. Dopo la penetrazione iniziale, i batteri entrano i capillari linfatici, dove vengono trasportati alla ghiandola linfatica più vicino. Lì, si moltiplicano e vengono rilasciate nel flusso sanguigno, dove attaccano ogni parte del corpo.

Come sifilide è diffuso (guardare fuori per Sores!)

sifilide congenita si verifica quando una donna incinta con la sifilide passa i batteri attraverso la placenta al suo bambino non ancora nato. Le persone a rischio per la sifilide, come altre malattie sessualmente trasmissibili, sono quelli che hanno avuto più partner sessuali e di impegnarsi in pratiche sessuali ad alto rischio. Una persona infetta che non ottiene trattamento può infettare gli altri durante le prime due fasi della malattia (vedere la sezione successiva), quando le ferite sono presenti.

I sintomi sifilitici

Antigen Alert

La sifilide può invadere il sistema nervoso, causando neuro-sifilide, che possono causare mal di testa, rigidità del collo, e la febbre da infiammazione del rivestimento del cervello. Neurosyphilis può causare paralisi e demenza, nonché una degenerazione del midollo spinale, causando un ostacolo, andatura piede-timbratura.

Successivamente, la malattia entra in una fase latente o nascosto quando è difficile rilevare i batteri anche con prove. Se non trattata durante la fase latente, dal 50 al 70 per cento delle persone che portano la malattia soffrono ulteriori conseguenze. Tuttavia, circa un terzo delle persone infettate sviluppare complicazioni tardive, o terziario, la sifilide in cui i batteri danneggiano cuore, occhi, cervello, sistema nervoso, ossa, articolazioni, o quasi qualsiasi altra parte del corpo. Questa fase può durare per anni, o addirittura decenni. Sifilide tardiva è la fase temuta, perché può portare a malattia mentale, cecità, altri problemi neurologici, malattie cardiache, e la morte.

Sifilide congenita: infezione durante la gravidanza

Una donna incinta con la sifilide attiva non trattata passerà l’infezione al suo bambino non ancora nato. Fino al 70 per cento di tali gravidanze si tradurrà in un bambino sifilitico. La maggior parte dei bambini sviluppano sintomi quali piaghe della pelle, eruzioni cutanee, febbre, indebolito il pianto, il fegato e la milza gonfia, ittero (pelle giallastra), anemia, e varie malformazioni tra due settimane e tre mesi dopo la nascita. A volte i sintomi della sifilide non appaiono per molti anni, e bambini più grandi possono sviluppare sintomi di sifilide congenita fine, compresi i danni alla loro ossa, denti, vista, udito, e il cervello.

Diagnosi “il grande imitatore”

Conoscenza infettiva

Gli uomini sopravvissuti hanno ricevuto un trattamento solo dopo che l’esperimento è diventato pubblico. Nel dicembre del 1974, il governo ha accettato di pagare circa $ 10 milioni in un accordo extra-giudiziale: 37.500 $ per ogni partecipante. Le lezioni apprese da questo esperimento “era olocausto” hanno costituito la base per le linee guida soggetti umani di ricerca corrente-giorno. Il 16 maggio 1997 i partecipanti superstiti del Tuskegee Sifilide Studio sono riuniti alla Casa Bianca e testimoniato le scuse da lungo tempo del presidente Clinton per conto del governo degli Stati Uniti.

La sifilide è stato talvolta chiamato “il grande imitatore” perché i suoi primi sintomi sono simili a quelli di molte altre malattie. Le persone che hanno più di un partner sessuale dovrebbero consultare un medico di qualsiasi eruzione cutanea sospetta o dolente nella zona genitale. Gli individui che sono stati trattati per un altro STD, come la gonorrea, dovrebbero essere testati per la sifilide.

Mentre gli esami del sangue in grado di fornire evidenza di infezione, che possono dare risultati falsi negativi per un massimo di tre mesi dopo l’infezione. Inoltre, gli esami del sangue per la sifilide a volte può essere positivo, anche se una persona non è stato infettato con la malattia. Interpretazione delle analisi del sangue per la sifilide può essere difficile, e prove ripetute volte sono necessari per confermare la diagnosi.

Con un trattamento adeguato, c’è una cura

Un tempo, il mercurio è stato dato a persone affette da sifilide, ma probabilmente avvelenato più persone di quanto non lo ha aiutato. Oggi, la sifilide è trattata con la penicillina. Altri antibiotici, come la tetraciclina, possono essere utilizzati per pazienti allergici alla penicillina. E ‘importante che le persone in trattamento per la sifilide sono le analisi del sangue periodiche per garantire che essi sono stati curati.

Gli individui con la sifilide che ha invaso il sistema nervoso può essere necessario ripetere il test per un massimo di due anni dopo il trattamento. Fortunatamente, un adeguato trattamento in grado di curare la malattia in tutte le fasi.

La migliore protezione

Non esiste un vaccino per la sifilide, nessuna immunità acquisita per la sifilide, e l’infezione passato fornisce alcuna protezione! Una persona può essere infettato con la sifilide, trattati, e quindi diventano infettato, una, due, o tempi di un centinaio.

Related posts

  • Malattie trasmesse sessualmente…

    Molti studenti hanno domande sulla salute sessuale e come rimanere in buona salute, mentre sessualmente attivi o sono alla ricerca di informazioni su come evitare le pressioni per diventare sessualmente attivi. Il Wellness …

  • Malattie trasmesse sessualmente…

    Questo corso è adatto per i paramedici. Corso di Disponibilità: Scade il 3 dicembre 2018. È necessario segnare il 70% o superiore al test e completare la valutazione corso per ottenere un certificato di …

  • Malattia sessualmente trasmessa fatti …

    Benvenuti nel sito dove è possibile scoprire tutto quello che c’è da sapere su malattie sessualmente trasmissibili contraenti, clamidia e gonorrea, HPV e l’epatite B, l’HIV / AIDS, e tutti gli altri tipi di malattie sessualmente trasmissibili. Fatti generali…

  • Malattie trasmesse sessualmente…

    Malattie sessualmente trasmissibili con ulcere Herpes Simplex Virus Le infezioni Le manifestazioni cliniche di primo episodio genitale infezioni da HSV sono molto diverse da episodi ricorrenti e saranno …

  • Malattie trasmesse sessualmente…

    Che cos’è? Le malattie sessualmente trasmissibili (MST) sono infezioni che si diffondono da persona a persona attraverso il contatto sessuale, compreso il sesso orale, sesso anale e la condivisione di giocattoli sessuali. Queste…

  • Prevenire la trasmissione sessuale …

    In questo articolo per evitare di ottenere una malattia sessualmente trasmessa. o STD, evitare sempre sesso con chiunque abbia piaghe genitali, una eruzione cutanea. scarico, o altri sintomi. L’unica volta che non protetti …